NEWS: Erba: l’Ensemble “Umberto Giordano” rende omaggio a Giuseppe Verdi nel bicentenario della nascita

ARCHIVIO NEWS
 
 
       
 
 
L'Opera da camera

L’opera da camera č un progetto che propone l’ascolto di numerose opere in forma cameristica con ensemble strumentali variabili dai 13 ai 25 elementi e i cantanti dei ruoli principali.
Spesso raccontata da un narratore che impersona uno dei personaggi dell’opera e fa da collegamento o impreziosita dalla presenza di ballerini, l’opera da camera consente al pubblico di conoscere l’opera lirica pur senza la presenza degli allestimenti teatrali, ridotti a pochi elementi scenici essenziali.


Rappresentata in forma di concerto o semiscenica, l’opera da camera rappresenta un nuovo modo di fare l’opera, diffonderla e conoscerla anche in ambiti concertistici non usualmente dediti alla lirica. Estremamente flessibile nella formulazione, l’opera da camera ha ensemble variabili, pur senza mutare la parte musicale che rimane fedele all’originale anche se sotto forma di riduzione, numero di cantanti variabili e puň essere eseguita in forma da concerto, semiscenica o scenica, con o senza la presenza del narratore.
L’opera da camera ideata dall’ensemble Giordano propone la versione cameristica della Carmen di Bizet (progetto Histoire de Carmen per ensemble strumentale, 6 cantanti, 2 ballerini, un narratore), del Barbiere di Siviglia di Rossini (progetto Figaro – La vera storia di un barbiere per ensemble strumentale, 5 cantanti, narratore facoltativo), della Traviata di Verdi (progetto Violetta, ovvero la traviata per ensemble strumentale, 3 cantanti, narratore), di Rigoletto di Verdi (progetto Rigoletto, il buffone per ensemble strumentale, 4 cantanti, narratore).
 
 
 
© 2009 - 2013 Ensemble Umberto Giordano© - Tutti i diritti riservati